Le illusioni del genere umano

By Karl Robert Eduard von Hartmann

1 ratings - 3* vote

Pubblicando nel 1869 Filosofia dell'inconscio, il ventisettenne Eduard von Hartmann divenne da un giorno all'altro una celebrità: l'opera si trovò subito al centro di accese discussioni, fu più volte riedita (dieci edizioni fino al 1890) e prima della fine del secolo tradotta nelle principali lingue europee.Nell'opera il giovane filosofo tenta di integrare fra loro il pens Pubblicando nel 1869 Filosofia dell'inconscio, il ventisettenne Eduard von Hartmann divenne da un

... more

Book details

Hardcover, 164 pages
2006 by La Scuola di Pitagora
Edition Language
Italian

Community Reviews

Maurizio Manco

"Gli uomini con l'età si ricredono su tutto, ma non sull'illusione dell'unico istinto che è loro rimasto, quello di basare le proprie speranze per i figli su quella stessa meschina esistenza di cui hanno riconosciuto la vanità in se stessa e sotto tutti gli aspetti. Se invecchiano abbastanza da vedere anche i loro figli invecchiati, si ricredono certamente anche su di loro, tuttavia ricominciano da capo con i nipoti e i pronipoti – l'uomo non impara mai." (p. 56)

Topics